App Store

Archivi autore: admin

WSK Champions – Top Kart in massa nel primo round a Muro Leccese

Numerosa la pattuglia targata Top Kart che si presenterà ai nastri di partenza della WSK Champions Cup nel prossimo weekend presso il Circuito Internazionale “La Conca” di Muro Leccese.

La squadra corse ufficiale del costruttore, accompagnata come sempre dalla Emilia Kart, sarà in azione in tutte e quattro le classi dell’evento organizzato dalla WSK Promotion per un totale di tredici iscritti più naturalmente i vari privati.

Nella 60 Mini, la categoria dedicata ai più giovani, scenderanno in pista Mehmet Dalkiran (#509), Tudor Pitulea (#510), Danny Carenini (#529), Matej Kavocky (#530) e Francesco Pagano (#545), tutti saranno motorizzati LKE.

Tobias Nyberg (#365) sarà l’unico alfiere della KF Junior, sarà assistito dai motori Parilla così come Marco Maestranzi (#220) e Kevin Lavelli (#221), impegnati invece nella categoria KF.

Ben cinque infine i piloti iscritti alla KZ2: Riccardo Negro (#1), Sauro Cesetti (#2) e Michele Beccaria (#3) saranno al volante di Top Kart-TM, mentre Simone Cunati (#4) e Matteo Viganò (#5) si affideranno ai propulsori Parilla.

Buone feste!

Top Kart augura a tutti i suoi fans e agli appassionati delle quattro ruote un buon Natale e felice anno nuovo.

Buone feste!

SKUSA – Top Kart presente con 34 piloti alla SuperNationals!

Sarà una presenza mostruosa quella della Top Kart nel prossimo fine settimana nel corso dell’importantissima SKUSA SuperNationals, uno dei più importanti eventi di livello internazionale che si svolgerà presso il tracciato del RIO All Suites Hotel and Casino di Las Vegas, in Nevada, giunto alla 17esima edizione.

Il brand italiano sarà in pista con la bellezza di ben 34 piloti! Nella categoria TaG Senior ben undici le presenze, con i veterani Austin Elliott, Bill McLaughlin Jr., Mason Chelootz, Chris Wehrheim e Mark Boos nella entry list, oltre a Garrett Johnston, Jake Johnston, Maya Gutierrez, Matt England, Niklas Kry e Marco Maestranzi.

Nella TaG Junior sette i piloti, si tratta di Mauro Aurrichio, Zach Holden, David Malukas, Denis Mavlanov, Nick Ramirez, Josh Early e Tanner Wattenburger. Composto da ben undici ragazzi il battaglione che andrà all’assalto della TaG Cadet: Ryan Schartau, Lance Fendersen, Giovanni Bromante, Jonathon Shone, Wyatt Couch, Clayton Williams, Tomas Mejia, Hayden Wagner, Lisa Marie Mohr e Leonardo Marseglia. Infine nella TaG Master spazio a Steve Schiewer e Tino Donadeli.

Da segnalare anche le presenza nella Rotax Junior di Abby McLaughlin, Julia Boss e Colby Dubato.

Mike Tetreault“Vorrei ringraziare tutti i nostri partner per il lavoro che stiamo svolgendo insieme. Questo è un enorme sforzo, speriamo di essere in grado di portare a casa qualche bella vittoria a Las Vegas”.

WSK Final – Top Kart protagonista al 7 Laghi! Vittoria sfiorata nella 60 Mini

Top Kart in grande spolvero nel corso del prestigioso appuntamento rappresentato dalla WSK Final Cup, andata in scena a Castelletto di Branduzzo presso l’impianto del Circuito Internazionale “7 Laghi”. Il costruttore italiano è stato impegnato in tutte e quattro le categorie, grazie all’ottimo lavoro svolto dal team ufficiale ma anche della Emilia Kart e delle altre squadre che hanno utilizzato i materiali.

Vittoria sfiorata nella 60 Mini! Nella classe dedicata ai più giovani il trionfo e la conquista del trofeo sono stati sfiorati da un velocissimo Leonardo Marseglia (#503), giunto in seconda posizione nella Finale. Marseglia è stato velocissimo per tutto il weekend occupando sempre posizioni di vertice. Molto bene anche Skeed (#551), quinto all’arrivo, mentre sono da segnalare anche le belle prove di Robin Furrer (#506) e Danny Carenini (#543).

Positivi ma sfortunati Mert Dalkiran (#504), Leonardo Rinaldi (#542) e Mattia Michelotto (#522). Lavoro più complicato per Francesco Pagano (#545) e Tudor Pitulea (#505).

Top Kart più che protagonista anche in KF, dove il tridente d’attacco schierato si è dimostrato estremamente competitivo. Marco Maestranzi (#215), dopo aver lottato per la leadership delle manches ed essersi classificato secondo in Prefinale, è transitato sotto la bandiera a scacchi ad un passo dal podio con la quarta posizione. Alla grande anche Matteo Viganò (#236), quinto definitivo ma addirittura in testa nella graduatoria assoluta delle batterie qualificative. In piena top ten Kevin Lavelli (#214).

Nella categoria KZ2 a farsi valere è stato l’esperto top driver Sauro Cesetti (#111). Il pilota marchigiano non ha mai mollato la zona subito a ridosso della top three lottando per un gradino del podio fino alla decisiva Finale. In conclusione un eccellente quinto posto per lui. Tanti chilometri e tanta esperienza infine per il venezuelano Giorgio Mandozzi (#126).

Fine settimana molto utile in KF Junior per Luis Ramirez (#361) e Safar Vaclav (#378), che si sono ben difesi specialmente per quanto riguarda le prestazioni del ceco, purtroppo sfortunato in Finale.

WSK Final – Top Kart al 7 Laghi con tanti piloti

Top Kart va all’attacco della WSK Final Cup! Il costruttore italiano sarà presente all’importante evento conclusivo della stagione WSK Series che si terrà nel prossimo fine settimana a Castelletto di Branduzzo, nella struttura del Circuito Internazionale “7 Laghi”.

Il prestigioso evento, che si svolgerà su round unico, vedrà la massiccia partecipazione della Top Kart soprattutto grazie alla squadra corse ufficiale, senza dimenticare però l’apporto dato dalla Emilia Kart e dai vari altri team, privati compresi.

Lo schieramento più imponente sarà sicuramente quello che si presenterà ai nastri di partenza della 60 Mini! Suddivisi tra motorizzati Parilla e motorizzati LKE, i due piloti a cui andranno indirizzate le maggiori attenzioni saranno probabilmente Leonardo Marseglia (#503) e Francesco Pagano (#545), velocissimi negli ultimi impegni. Da tenere sott’occhio anche Leonardo Rinaldi (#542) e Danny Carenini (#543), senza dimenticare Mert Dalkiran (#504), Tudor Pitulea (#505) e Robin Furrer (#506).

A tenere alta la bandiera dei blues nella categoria KF Junior ci saranno invece Luis Ramirez (#361) e Safar Vaclav (#378), rispettivamente equipaggiati con propulsori TM e BMB.

Tridente tutto votato all’attacco quello che cercherà di aggredire la zona podio della classe KF. Il tris composto da Kevin Lavelli (#214), Marco Maestranzi (#215) e Matteo Viganò (#236) promette spettacolo, l’obiettivo non potrà che essere quello di assaltare la top ten e giocarsela fino alla fine.

In KZ2 invece spazio all’esperto Sauro Cesetti (#111) e al venezuelano Giorgio Mandozzi (#126).

CSAI – A Castelletto Top Kart trionfa in KF3 con Marco Maestranzi

Grande fine settimana quello trascorso da Top Kart a Castelletto di Branduzzo nel corso del quinto e conclusivo round stagionale del Campionato Italiano CSAI. Il costruttore italiano è stato presente nel tracciato del Circuito Internazionale “7 Laghi” con numerosi piloti, schierati in tutte le categorie grazie al supporto della squadra corse ufficiale, della Emilia Kart e dei diversi privati presenti nelle entry list.

Trionfale il fine settimana del team nella KF2: letteralmente eccezionale la prova di Marco Maestranzi (#212), dominatore della categoria al volante di un Top Kart-TM. Il pilota trentino si è dimostrato costantemente il più veloce della graduatoria, riuscendo a conquistare pole position, leadership delle manches qualificative e vittoria in Gara 1! Una prestazione da incorniciare a dimostrazione della qualità dei materiali ufficiali. Ottima la performance anche nell’ultima Gara 2, dove ha sfiorato un altro podio classificandosi quarto.

Maestranzi grazie a questo weekend e ai precedenti risultati ha terminato il campionato al secondo posto a quota 152 punti. Più difficili le gare del compagno di squadra Gianfranco Pescetto (#230).

Grandi riscontri anche nella 60 Mini, dove Francesco Pagano (#45) ha sfiorato il titolo chiudendo in terza posizione con 159 punti. Pagano è stato continuamente in grado di insediarsi in top ten completando le due gare rispettivamente in seconda e settima piazza. Ottimo anche il weekend di Leonardo Marseglia (#28), il quale oltre ad afferrare la pole position si è piazzato per ben due volte sul podio occupando il gradino più basso.

Decisamente più complicate le prestazioni di Christian Cobellini (#11), Leonardo Rinaldi (#58) e Danny Carenini (#80), con quest’ultimo ad un passo dai primi dieci in Gara 2.

Sfortunati i riscontri delle altre due categorie, che hanno visti impegnati in KF3 Luis Ramirez (#389), Safar Vaclav (#376) e Sebastian Buse (#377), mentre in KZ2 è sceso in pista Giorgio Mandozzi (#116).

CSAI – Top Kart al 7 Laghi per l’assalto al titolo con Pagano

Grande presenza come sempre per Top Kart negli eventi del Campionato Italiano CSAI. Il costruttore italiano sarà infatti protagonista anche nel quinto ed ultimo round della serie nazionale, che avrà luogo nel corso del prossimo fine settimana presso il Circuito Internazionale “7 Laghi” di Castelletto di Branduzzo.

Il materiale Top Kart sarà ben rappresentato nel tracciato pavese grazie alla squadra corse ufficiale, ai numerosi privati e soprattutto all’ottimo lavoro della Emilia Kart.

Le prestazioni più attese saranno sicuramente quelle della 60 Mini: nella categoria dedicata ai più giovani Top Kart è infatti in piena lotta per il titolo nazionale grazie alle belle performance di Francesco Pagano (#45), attualmente secondo assoluto in graduatoria con un bottino di 121 punti. Motori LKE per lui così come per tutti i suoi compagni di squadra.

Saranno naturalmente da tenere sott’occhio anche Christian Cobellini (#11), Leonardo Rinaldi (#58) e Danny Carenini (#80).

Propulsori TM in tutte le altre categorie. In KF3 il tris d’attacco sarà composto da Safar Vaclav (#376), Sebastian Buse (#377) e Luis Ramirez (#389). In KF2 invece modulo a due punte con Gianfranco Pescetto (#230) e il velocissimo Marco Maestranzi (#212), che sicuramente riuscirà ad inserirsi nella lotta per la vittoria.

Infine nell’unica classe con il cambio, la KZ2, spazio al venezuelano Giorgio Mandozzi (#116).

CIK – Tre piloti tra i primi dieci per Top Kart nella Super Cup KF di Sarno

Positiva la prova di Top Kart nello scorso fine settimana nel corso del round unico dell’edizione 2013 del CIK-FIA International KF Super Cup! Il costruttore è stato presente con il proprio team ufficiale nell’evento disputatosi all’interno della struttura del Circuito Internazionale Napoli, a Sarno.

Ben cinque i piloti scesi in pista con i materiali ufficiali nella categoria KF: il più costante è stato sicuramente Matteo Viganò, che ha occupato durante tutto l’arco del weekend la top ten riuscendo a completare al settimo posto manches e Prefinale, prima di scivolare in ottava piazza nella conclusiva bandiera a scacchi.

La posizione persa è però stata guadagnata da un altro portacolori Top Kart: grande Finale infatti quella di Alessio Guazzaroni, il quale dopo aver risolto alcuni problemi ed aver ottimizzato il feeling con il tracciato ha saputo rimontare fino al settimo posto. Da sottolineare anche la performance di Kevin Lavelli, nei primi dieci sulla linea del traguardo con la decima posizione.

Sfortunato purtroppo Marco Maestranzi, costretto al ritiro nella decisiva Finale nel corso della quinta tornata. Tutti i piloti sono stati equipaggiati con motori TM tranne Viganò, assistito dai propulsori Parilla.

USA – Top Kart domina il round finale della WKA Manufacturers Cup

Risultati a dir poco pazzeschi quelli ottenuti dalla Top Kart negli Stati Uniti nel corso del round finale della prestigiosa WKA Manufacturers Cup, disputatosi presso il GoPro Motorplex di Mooresville, in North Carolina.

Il costruttore italiano è stato il vero e proprio mattatore del weekend, riuscendo nell’impresa mostruosa di conquistare la bellezza di otto vittorie e trentasei podi in un unico fine settimana, per un totale di ben trentotto vittorie in tutto il campionato.

Protagonisti assoluti in tutte le categorie, i “blues” hanno occupato i gradini del podio con grande costanza ottenendo ben dodici secondi posti e quindi sfiorando numerose vittorie in più alle otto afferrate. Dakota Pesek si è aggiudicato la prima piazza nella Yamaha Senior, mentre Giovanni Bramonte si è reso protagonista di una splenida doppietta nella categoria KPP.

Lance Fenderson si è piazzato davanti a tutti nella Cadet Sportsman, Patrick Olsen invece è stato dominatore assoluto della Komet Pro. Jake Johnston e David Malukas infine hanno tagliato la linea del traguardo davanti a tutta la concorrenza rispettivamente nelle classi Parilla Senior e KPP Junior.

Bill McLaughlin Sr: “Siamo molto orgogliosi dei nostri piloti e di quanto hanno fatto quest’anno. Siamo fieri del passaggio ai telai Top Kart, non avevamo idea di cosa aspettarci quando li abbiamo ricevuti a sole due settimane dal round di Daytona. Non avevamo test alle spalle ma i nostri piloti hanno fatto un grande lavoro portando a casa sette vittorie. Da quel punto in poi è stato un crescendo di risultati fino alle trentotto totali accumulate nella stagione fino a quest’oggi”.

Stop&Go Communication

CIK – Top Kart a Sarno per l’International KF Super Cup

Top Kart pronta a stupire in vista di uno degli eventi più importanti dell’intero anno agonistico! La squadra corse ufficiale del costruttore emiliano affronterà nel prossimo fine settimana il CIK-FIA International KF Super Cup, trofeo mondiale che si disputerà su round unico questo weekend.

Lo scenario sarà quello prestigioso del Circuito Internazionale Napoli di Sarno, in provincia di Salerno. Tracciato tecnico e molto impegnativo che metterà sicuramente a dura prova i piloti e i materiali ufficiali, ma il team è carico e determinato, gli ingredienti per fare bene ci sono tutti.

Poker d’assalto sulla pista campana: unico in squadra impegnato non con motori TM ma con equipaggio Parilla, Matteo Viganò (#205) sarà sicuramente tra i piloti da tenere maggiormente in attenzione. Stesso discorso per i compagni di squadra Marco Maestranzi (#206), Kevin Lavelli (#207) e Alessio Guazzaroni (#208), tutti al via per un unico obiettivo: la zona podio.

Foto: credits Giuseppe Carrone

Germania – Top Kart si aggiudica due campionati con Mohr e Dingert

Top Kart continua ad ottenere eccezionali risultati nei vari campionati esteri nazionali. Nelle scorse settimane il costruttore italiano si è infatti aggiudicato ben due titoli in Germania, grazie all’ottimo lavoro tecnico e sportivo della squadra ufficiale tedesca.

Nel campionato Westgerman ADAC Kart Cup, conclusosi presso l’Odenwaldring di Schaafheim, il giovane talento Deniz Mohr ha vinto il titolo nella classe Bambini Waterswift. Dopo aver ottenuto il terzo posto nella sessione di qualifica, ha lottato alla grande contro i propri rivali confermando la posizione anche al termine della Prefinale.

Grande ferocia e aggressività nella decisiva Finale gli hanno consentito di transitare sotto la bandiera a scacchi davanti a tutti dopo un gran sorpasso all’ultimo giro: titolo ufficialmente nelle sue mani!

Grande azione anche nella Finale del German Vega Trophy, disputato nel tracciato di Liedolsheim. A punteggio pieno in Prefinale, Vivien Dingert è scattata nella gara decisiva forte del suo vantaggio, con l’obiettivo di concludere tra i primi tre senza esporsi a troppi rischi e conservare il vantaggio nella graduatoria assoluta della classe X30 Junior.

Ben due contatti nelle fasi iniziali successive allo start hanno quasi distrutto le sue speranze, ma è riuscita a rimontare tagliando la linea del traguardo in una quinta posizione che gli ha permesso di conquistare il titolo nonostante avesse lo stesso numero di punti del proprio rivale. Determinante è stato il maggior numero di gare vinte.

CIK – Top Kart a un passo dalla top ten a Varennes con Cesetti

Buoni riscontri da Top Kart nel corso del fine settimana più importante dell’anno per le classi con il cambio: la squadra corse ufficiale del costruttore italiano è stata infatti impegnata nel CIK-FIA World KZ Championship e nel CIK-FIA International KZ2 Super Cup, entrambi disputatisi presso il Circuit Jean Brun di Varennes.

Nella classe regina, ovvero la KZ, il team si è ben difeso grazie alle ottime performance di Sauro Cesetti, in pista al volante dei telai ufficiali equipaggiati con motori TM. Il top driver marchigiano, dopo alcune difficoltà in Qualifica, ha risalito la graduatoria riuscendo a piazzare il proprio kart al decimo posto assoluto nelle manches eliminatorie.

Quinto nel proprio raggruppamento di Prefinale, Cesetti ha preso parte alla decisiva Finale scattando dalla nona piazzola. Purtroppo le scatenate fasi di bagarre non gli hanno permesso di completare in top ten la corsa, transitando sulla linea del traguardo in tredicesima piazza. Rimane comunque una prestazione positiva.

Nella Super Cup di KZ2 buone le performance di Matteo Viganò. Con telai Top Kart e motori Parilla, il pilota bergamasco ha tenuto un buon ritmo per tutto il weekend ma non ha potuto avere la possibilità di lottare per i primi dieci posti in Finale a causa di uno sfortunato ritiro che lo ha messo K.O. in Prefinale. Complicato anche il fine settimana di Michele Beccaria.

CIK – Top Kart pronta a farsi valere al mondiale di Varennes

Impegno molto importante quello del prossimo fine settimana per Top Kart. La squadra corse ufficiale del costruttore italiano sarà infatti in pista in Francia, presso il Circuit Jean Brun di Varennes, per affrontare uno degli appuntamenti più prestigiosi dell’anno: il CIK-FIA World KZ Championship e il CIK-FIA International KZ2 Super Cup.

Entrambi su appuntamento unico, a tentare l’assalto ai due trofei mondiali saranno tre piloti della Top Kart, che porteranno in pista i materiali ed i colori della factory di Bagnolo in Piano.

Nella classe regina, ovvero la KZ, tutte le speranze dei blues saranno affidate all’espertissimo Sauro Cesetti. Il top driver cercherà in tutti i modi di ottenere il miglior risultato possibile e di agguantare la top ten. Equipaggiato con motori TM e pneumatici Bridgestone, correrà con il numero 16.

Nella Super Cup di KZ2 invece la coppia d’attacco sarà giovanissima! Spazio a Matteo Viganò (#131) ed a Michele Beccaria (#154), che avranno il compito di farsi valere nella tostissima entry list della categoria. Entrambi saranno al volante con dei telai ufficiali spinti da propulsori Parilla.

CSAI – A Lonato Top Kart sul gradino più alto del podio nella 60 Mini

Top Kart sul gradino più alto del podio a Lonato, presso il locale South Garda Karting, nel corso della quarta tappa del Campionato Italiano CSAI 2013. Il costruttore italiano ha preso parte all’evento con un buon numero di mezzi, piloti e squadre riuscendo a caratterizzarsi come tra le protagoniste assolute del weekend.

Le più grandi soddisfazioni sono provenute dalla 60 Mini, categoria che ha visto come sempre un gran numero di telai in pista soprattutto tra i privati. Il costruttore emiliano si è aggiudicato la vittoria in Gara 2 grazie ad un’eccezionale performance di Francesco Pagano. Sempre velocissimo, prima di salire sul gradino più alto del podio aveva dato mostra di un’altra bella corsa in Gara 1, conclusa con la seconda posizione.

A bissare il trionfo Top Kart è stato Massimo Chinelli, che giungendo al secondo posto nell’ultima gara domenicale ha regalato ai blues una strepitosa doppietta! Da sottolineare le ottime prove di Lorenzo Colombo, secondo nelle manches eliminatorie, e di Andrea Rosso e Christian Cobellini, ad un passo dalla top three. In top ten anche Skeed e Mehmet Dalkiran, con quest’ultimo che aveva addirittura sfiorato la pole position.

In KF3 buona rimonta dal fondo della graduatoria di Qualifica per Tommaso Tridici, mentre nella categoria KF2 a mettersi bene in mostra è stato Marco Maestranzi. Quarto in qualifica, dopo aver perso una posizione nelle manches Maestranzi si è riportato a ridosso del podio completando nella medesima piazza sia in Gara 1 che in Gara 2. Grande prova di costanza e competitività, costruita senza commettere nessun errore.

Nella classe con il cambio, la KZ2, Matteo Viganò ha compiuto un eccellente lavoro di assetto affrontando qualifiche e batterie eliminatorie sempre tra i primi dieci. Purtroppo delle sfortunatissime finali lo hanno costretto per ben due volte al ritiro.

CSAI – Top Kart carica in vista del round del South Garda!

Nel quarto round del Campionato Italiano CSAI tra le sicure protagoniste del weekend certamente bisognerà fare attenzione alla squadra corse della Top Kart, presente in tutte le categorie tra squadra corse ufficiale, team satellite Emilia Kart e i numerosissimi piloti privati che affollano la entry list.

Nella 60 Mini i telai Top Kart saranno equipaggiati con motori LKE: Lorenzo Colombo (#15) e Christian Cobellini (#11) daranno sicuramente spettacolo inserendosi nella lotta per la vittoria. Alla velocissima coppia d’attacco si aggiungeranno Leonardo Rinaldi (#58) e Danny Carenini (#80).

In KF3 Top Kart sarà rappresentata dall’alfiere della Emilia Kart Luis Ramirez, in pista con motori TM e numero 389. Marco Maestranzi prenderà invece parte alla KF2 assaltando la zona alta della graduatoria per proseguire il buon campionato disputato finora.

Nella classe con il cambio, la KZ2, l’unico pilota impegnato sarà Matteo Viganò, su Top Kart-Parilla numero 192.

Rotax Max – Dominio totale per Top Kart nella serie venezuelana

Top Kart continua a far parlare di se anche al di fuori dei territori nazionali! Il costruttore italiano ha ottenuto infatti importantissimi risultati riuscendo ad aggiudicarsi alla grande il campionato venezuelano Rotax Max.

La squadra ufficiale locale della Top Kart, gestita dalla Eduardo Aleman Racing, ha dato grande prova di maturità e competitività riuscendo ad imporsi anche nel round decisivo, che ha sancito il trionfo assoluto del team annichilendo la concorrenza.

Nella categoria Micro Max a transitare davanti a tutti è stato Anthony Famularo, diventato il nuovo campione in carica così come nella Mini Max, dove ha preceduto il fratello Alessandro Famularo regalando una bella doppietta in graduatoria assoluta alla squadra.

Onore anche tra i piloti più esperti: Fabby Famularo e Enrico Friso sono i due neo titolati rispettivamente nelle categorie Senior e DD2!

EURO Kart Cup – Diverse vittorie per Top Kart nel round di Lommerange

Grandi performance per Top Kart nel secondo round del campionato 2013 EURO Kart Cup. La squadra ufficiale tedesca del costruttore italiano ha preso parte all’evento che si è tenuto presso il tracciato francese di Lommerange ottenendo diverse vittorie.

Nella classe Bambini Rene Muller ha dominato i suoi avversari conquistando la pole position e aggiudicandosi le vittorie della Prefinale e della Finale. Stesse identiche eccezionali prestazioni per Miroslaw Kravchenko nella categoria Bambini Waterswift, dove è riuscito tra l’altro ad ottenere sempre il giro più veloce.

Difficoltoso ma più che positivo il debutto in Top Kart di Nico Hilgers, impegnato nella X30 Junior. Dopo aver conquistato il secondo posto in qualifica, ha completato la corsa in quarta posizione facendo segnare però il best lap assoluto. Avversari letteralmente annichiliti nella X30 Senior, dove Simon Steffen, Francois Grethen e Michael Druckenmuller hanno monopolizzato il podio sia in Prefinale che in Finale, naturalmente dopo aver ottenuto la pole.

Fine settimana difficile nella categoria C125 per Kai Kraff e Norbert Stasweski, che sono comunque stati in grado di classificarsi in top ten.

Foto: credits Katrin Eckel

CSAI – Top Kart sfiora la vittoria a Siena con Colombo e Marseglia

Gran lavoro per Top Kart nel terzo round stagionale del Campionato Italiano CSAI. L’evento si è disputato presso il Circuito di Siena in località Castelnuovo Berardenga, e ha visto una nutritissima presenza dei telai del costruttore emiliano grazie ai piloti portati in pista dalla squadra ufficiale e dal team satellite Emilia Kart, oltre ai numerosi privati.

Colombo e Marseglia a un passo dalla vittoria nella 60 Mini. Nella categoria dedicata ai più giovani a distinguersi in maniera più evidente sono stati Leonardo Marseglia e Lorenzo Colombo. Il primo, assolutamente tra i più veloci per tutto il weekend, dopo aver conquistato la sesta posizione in Gara 1 si è lanciato all’attacco della vittoria nella seconda finale, considerando l’eccellente passo mostrato nelle varie sessioni. A un passo dal trionfo, a un giro dal termine è stato purtroppo buttato fuori pista da un avversario venendo costretto ad alzare bandiera bianca. Tanti punti invece per Lorenzo Colombo, che grazie allla quarta e alla seconda piazza delle due corse è ora al terzo posto in campionato a quota 104.

Da sottolineare le buone prestazioni di Christian Cobellini e di Leonardo Rinaldi. Decisamente più problematica la prova di Robin Furrer.

In KF3 il costruttore emiliano è stato degnamente rappresentato da Fotis Sotiropoulos. In difficoltà nelle qualifiche, il pilota greco ha man mano guadagnato terreno crescendo di prestazioni fino a sfiorare un’ottima top ten in Gara 2, dopo il ritiro occorsogli nella prima corsa. Non ammesso alla fase finale invece Luis Ramirez.

L’unico portacolori nella categoria KF2 è stato Marco Maestranzi. Velocissimo, il driver trentino ha avuto un ritmo che gli avrebbe consentito sicuramente di lottare per la zona podio, ma uno sfortunato K.O. in Gara 1 lo ha costretto ad una splendida performance di rimonta in Gara 2, dove è transitato sotto la bandiera a scacchi in quarta posizione.

Nella classe con il cambio, ovvero la KZ2, nota di merito a Sauro Cesetti. L’esperto top driver marchigiano, oltre che a continuare il massiccio lavoro di sviluppo sui materiali ufficiali, è riuscito a classificarsi al sesto posto nella prima delle due gare, non riuscendo a ripetere o a migliorare il risultato in Gara 2 a causa di un ritiro. Tanti chilometri infine anche per Michele Beccaria e Giorgio Mandozzi.

CSAI – Top Kart concentrata in vista del terzo round di Siena

Top Kart si lancia all’assalto del terzo round stagionale del Campionato Italiano CSAI, che andrà in scena nel prossimo fine settimana presso il Circuito di Siena, in località Castelnuovo Berardenga. Il costruttore sarà presente, oltre che con la consueta compagine ufficiale, anche con il team satellite Emilia Kart e con numerosi privati.

Nella 60 Mini gli alfieri saranno Christian Cobellini (#11), Lorenzo Colombo (#15), Leonardo Rinaldi (#58) e Robin Furrer (#77), tutti motorizzati LKE salvo quest’ultimo, che si affiderà al materiale Parilla.

In KF3 il modulo d’attacco sarà a due punte, rappresentate da Fotis Sotiropoulos (#321) e da Luis Ramirez (#389), entrambi equipaggiati TM così come Marco Maestranzi (#212), che prenderà parte alla KF2 con l’obiettivo di puntare dritto alla vittoria per mantenere ottima la posizione di classifica e continuare a lottare per il titolo fino alla fine.

Nella classe con il cambio, la KZ2, al venezuelano Giorgio Mandozzi (#116) si affiancheranno l’esperto top driver Sauro Cesetti (#145) e Michele Beccaria (#146).

CIK – Buone performance per Top Kart a Ortona con Maestranzi

Discrete prestazioni per Top Kart nello scorso fine settimana a Ortona, dove è stata impegnata con la propria pattuglia ufficiale per il CIK-FIA European Championship. Il secondo round della serie continentale valida per la categoria KF si è infatti svolto nel locale Circuito Internazionale d’Abruzzo.

Il protagonista della pattuglia del costruttore italiano è sicuramente stato Marco Maestranzi, che ha mostrato per tutto il weekend ortonese un ottimo passo gara che gli ha consentito di lottare spesso per le posizioni subito a ridosso dei primi dieci. In difficoltà in qualifica, Maestranzi è subito risalito nelle manches eliminatorie guadagnandosi una buona posizione di partenza per la fase finale.

Alla fine l’alfiere dei blues ha concluso il fine settimana a soli due posti dalla top ten. Ottimo anche Matteo Viganò: molto veloce non ha potuto purtroppo prendere parte alla Finale a causa di un problema in Prefinale che gli ha negato la partecipazione.

Non male Kevin Lavelli, sicuramente più in difficoltà l’australiano Joseph Mawson e il tedesco Niklas Kry.